CeTIN Una scelta, un bisogno - idrocefalo normoteso

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il CeTIN > Mission
Per informazioni urgenti:    347.5451048
CeTIN, una scelta, un bisogno

Il CeTIN è stato ideato nel 2001 dal dott. Antonio Scollato, neurochirurgo presso la Clinica Neurochirurgia dell’Università di Firenze diretta dal Prof. Nicola Di Lorenzo.
Impegnato nello studio e nel trattamento dell’Idrocefalo Normoteso e nel perfezionamento delle procedure diagnostiche in grado di differenziare tale patologia da altre non reversibili, come la malattia di Alzheimer e la demenza vascolare, il Dott. Scollato è giunto alla ideazione di tale centro in risposta alla necessità dei pazienti e delle loro famiglie. La necessità è quella di avere un centro di riferimento a cui rivolgersi, al passo con i tempi e in grado di prendere in carico i pazienti affetti da idrocefalo normoteso, fornire loro informazioni precise in merito alla malattia e alle modalità più appropriate di cura.


Negli anni a seguire il dott. Scollato ha reso partecipi della sua iniziativa diversi neurologi e geriatri operanti nella regione Toscana, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Friuli Venezia Giulia. ed Ha creato collaborazioni extraregionali che hanno reso il Cetin un punto di riferimento nazionale, unico nel suo genere. Oggi il dott. Antonio Scollato presta la sua attività di dirigente medico neurochirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Universitaria di Trieste presso la Struttura Complessa di Neurochirurgia diretta dal Dott. Leonello Tacconi e valuta pazienti con sospetto idrocefalo normoteso in ambulatori dedicati distribuiti sull'intero territorio nazionale.
Valido supporto nella ricerca è stato fornito dalla collaborazione con scienziati di rilevanza internazionale come il Prof. William Bradley il Prof. Noam Alperin che svolgono la propria attività professionale a San Diego in California e a Chicago, luoghi in cui il dott. Scollato ha frequentato fellowship di approfondimento scientifico.
In circa 16 anni di attività sono stati trattati più di 800 pazienti provenienti dall’interno territorio italiano, pazienti per la maggior parte dei quali era stata posta diagnosi di malattia di Alzheimer e che dopo il trattamento hanno presentato miglioramento significativo delle loro condizioni cliniche.
Oggi il  CeTIN è un progetto, protocollo di studio e trattamento, che interessa numerose strutture in Italia presso le quali il Dott. Scollato svolge la propria attività di consulente o presso cui lavorano suoi colleghi che condividono il protocollo promosso dal CeTIN. Tra i progetti a breve termine del CeTIN rientrano la realizzazione di opuscoli informativi e formativi da distribuire ai pazienti, ai loro medici curanti e a neurologi, geriatri e neurochirurghi interessati allo studio ed al trattamento dell’idrocefalo normoteso. Il CeTIN ha inoltre promosso e sostenuto la pubblicazione di lavori scientifici su riviste specialistiche internazionali ed è pronto a qualsiasi forma di collaborazione con strutture ed enti pubblici e privati, senza lucro, finalizzata all' accrescimento della cultura dell’idrocefalo tra la popolazione e i medici addetti ai lavori.
Richiedi informazioni o appuntamento
Compila questo modulo se vuoi ricevere delle informazioni o prenotare un appuntamento.





 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu