Valvole Programmabili e idrocefalo normoteso trattamento - CeTIN (Centro per il Trattamento dell'Idrocefalo Normoteso)

Centro per il Trattamento
dell'Idrocefalo Normoteso
Vai ai contenuti

Menu principale:

Valvole Programmabili e idrocefalo normoteso trattamento

Idrocefalo Normoteso > Il Trattamento
Le valvole programmabili
Le valvole programmabili rappresentano l'evoluzione tecnologica delle valvole fisse. A differenza di quest'ultime infatti, le valvole programmabili offrono l'opportunità di modificare la pressione di apertura del sistema, minore o maggiore in base alle necessità del paziente, senza dover ricorrere ad un ulteriore intervento chirurgico. Se una valvola funziona poco, il sistema ipodrena e non garantisce un risultato ottimale. Un sistema che al contrario drena più del dovuto (iperdrenaggio), può causare la comparsa di complicanze (ematomi o igromi da iperdrenaggio) che talvolta, a carattere evolutivo, possono ulteriormente compromettere la salute del paziente.

Se si utilizza una valvola fissa, a seconda che si verifichi un iperdreanggio o un ipodrenaggio, sarà necessario procedere con la sostituzione chirurgica della valvola rispettivamente con una valvola ad alta o bassa pressione.
Nel caso dell'utilizzo di una valvola programmabile, verificato il possibile non opportuno funzionamento del sistema (vedi valutazioni postoperatorie), sarà sufficiente riprogrammare la valvole senza ricorrere ad alcun trattamento chirurgico. Il programmatore è in genere costituito da un dispositivo in grado di creare un campo magnetico o elettromagnetico modulabile che posto a ridosso della valvola programmabile riesce a variare la sua pressione di apertura.
Vedi pure: III ventricolo-cisternostomia
Vedi pure: cosa fare dopo
Per informazioni o appuntamenti compila il modulo
Portale di Divulgazione Scientifica a cura del dott. Antonio Scollato, Specialista in Neurochirurgia, Dottore in Ricerca,  mail:a.scollato@cetin.it   cell. 347 5451048
Cerca un Centro
Scarica la app


Torna ai contenuti | Torna al menu